fbpx

Sarà presentato il 18 maggio 2019 il libro “Lo Studio Medico, la privacy e il paziente”

L'avv. Vittorio Fiasconaro ha pubblicato un libro sul seguente argomento "Lo Studio Medico, la privacy e il paziente". La presentazione si terrà il 18 maggio alle ore 17,30 presso il Caffè Letterario "Don Gino" in Bagheria (Pa) via Dante 66. Una copia del libro sarà omaggiata ai professionisti sanitari presenti. ...

Il Garante della Privacy chiarisce gli adempimenti a carico dei professionisti sanitari

Con un provvedimento del 7 marzo 2019  indirizzato a tutte le Regioni e ai soggetti che si occupano di salute, il Garante per la Protezione dei Dati Personali ha diramato le prime linee applicative del GDPR in ambito sanitario. L’occasione è stata fornita dall’alto numero di quesiti ricevuti che segnalavano dubbi interpretativi. Nel contempo il Garante ha “garantito” che in tempi brevi emanerà le misure di garanzia previste dall’art. 2 septies del Codic

Consulenti del lavoro e privacy: quali adempimenti ?

Il 7 febbraio 2019 il Garante della privacy ha divulgato un parere in cui ha fatto il punto sul ruolo del consulente del lavoro nel nuovo quadro normativo scaturente dal Regolamento UE n. 679/2016 (GDPR). Con questo pronunciamento è stata profondamente modificata la collocazione del consulente del lavoro, andando in controtendenza rispetto alla circolare 23 luglio 2018 n. 1150 che era stata diramata dal Consiglio Nazionale dei consulenti del lavoro ...

Il coniuge separato può accedere alla documentazione fiscale, reddituale e patrimoniale del proprio ex tramite istanza di accesso agli atti presso l’Agenzia delle Entrate ?

Il coniuge separato può accedere alla documentazione fiscale, reddituale e patrimoniale del proprio ex tramite istanza di accesso agli atti presso l’Agenzia delle Entrate ? No. Questo diritto non spetta (almeno secondo il Tar Milano con sentenza n. 2023 del 2018). L’ex moglie aveva presentato una richiesta di accesso agli atti presso l’Agenzia delle Entrate che aveva risposto negativamente, adducendo ragioni di riservatezza e l’assenza di autorizzazi...

Valide le notifiche telematiche inoltrate alla p.e.c. indicata nel Registro I.P.A. . Il Consiglio di Stato cambia rotta.

Valide le notifiche telematiche inoltrate alla p.e.c. indicata nel Registro I.P.A. Il Consiglio di Stato cambia rotta. Con la recente sentenza n. 7026 del 12 12 2018 (pubblicata oggi sull’home page del sito Giustizia Amministrativa) il Consiglio di Stato sdogana (si spera definitivamente) l’utilizzo del Registro I.P.A. per le notifiche alla P.A. Rispetto alla precedenti pronunce che avevano disposto la riammissione in termini per errore scusabile, ad...

Lo Studio Legale dell’avv. Vittorio Fiasconaro promuove una petizione per completare l’attuazione del Registro P.A.

L'utilizzo della tecnologia informatica contribuisce a ridurre i costi e gli sprechi del sistema giustizia. In particolare, la possibilità di effettuare notifiche telematiche ha rivoluzionato il modo di lavorare degli avvocati, consentendo risparmi di tempo, certezza nelle comunicazioni, minor consumo di carta e riduzione di lavoro per gli ufficiali giudiziari. Il Registro contenente gli indirizzi di Posta Elettronica Certificata delle Amministrazio...

Il proprietario di un fondo ha il diritto di ottenere l’esecuzione di un ordine di demolizione relativo ad un immobile abusivo confinante ?

Il proprietario di un fondo ha il diritto di ottenere l’esecuzione di un ordine di demolizione relativo ad un immobile abusivo confinante ? Si. Il Comune, dopo aver emanato l'ordine di demolizione di un manufatto o di riduzione in pristino dello stato dei luoghi, ha il conseguente l'obbligo di adeguare la situazione di fatto a quella di diritto: a fronte dunque della richiesta del privato interessato volta ad ottenere un comportamento materiale da parte d

Un soggetto disabile può pretendere che il Comune garantisca in modo effettivo la fruizione del parcheggio riservato?

Si. Nel caso affrontato dal Consiglio di Giustizia Amministrativa per la Regione Sicilia (sentenza n. 356 del 2018) un soggetto invalido al 100% aveva fatto presente che la sola segnaletica apposta in corrispondenza del parcheggio (con indicata la targa della vettura in uso allo stesso) non valeva da sola ad impedire che altri automobilisti occupassero quel medesimo parcheggio. I Giudici hanno stabilito che grava pertanto sull’Amministrazione Comunale un...

Si può modificare la scelta sull’avvalersi o meno dell’insegnamento di religione, nel corso dell’anno scolastico?

Si. Il Consiglio di Stato ha affermato che spetta all'alunno e/o ai genitori il diritto di modificare nel corso dell’anno scolastico la decisione sulla scelta di avvalersi o meno dell’insegnamento di religione, anche modificando l'opzione comunicata all'inizio (sentenza n. 4634 del 2018 che ha confermato la precedente pronuncia del Tar Molise n. 289/2012). La normativa vigente (esaminata nella sentenza) apparentemente disciplina la questione in modo diver