fbpx

Inps condannato: l’assegno straordinario di sostegno è cumulabile con l’indennità quale amministratore di società.

Inps condannato: l’assegno straordinario di sostegno è cumulabile con l’indennità quale amministratore di società. Il Tribunale di Palermo sez. Lavoro con la sentenza n. 2922 del 8 10 2018 ha condannato l’Inps a restituire le somme trattenute al pensionato che aveva fruito dell’assegno straordinario di sostegno al reddito del settore bancario, sul presupposto (risultato errato) che le stesse non erano cumulabili con l’indennità di amministratore di una ...

Si può applicare in modo retroattivo la sanzione pecuniaria prevista per gli abusi edilizi?

Si può applicare in modo retroattivo la sanzione pecuniaria prevista per gli abusi edilizi? No. Il Tar Napoli con la sentenza n. 897 del 2017 ha fornito alcuni chiarimenti. Il punto di partenza è l’art. 31 del Testo Unico Edilizia che così dispone: “3. Se il responsabile dell'abuso non provvede alla demolizione e al ripristino dello stato dei luoghi nel termine di novanta giorni dall'ingiunzione, il bene e l'area di sedime, nonché quella necessari...

E’ legittimo condizionare il rilascio dell’occupazione per suolo pubblico al pagamento di una sanzione edilizia pecuniaria?

No. Il Tar Palermo (con ordinanza n. 598 del 29 06 2018, e dunque in sede cautelare) ha ritenuto che nessuna norma positiva subordini il rilascio di tale titolo al pagamento della sanzione. Il caso era il seguente. Il Comune di Santa Flavia, avendo accertato (a carico di una attività di ristorazione) una occupazione di suolo pubblico maggiore di quella autorizzata ingiungeva lo sgombero. Sul presupposto di una mancata tempestiva ottemperanza, ingi...

Dichiarata nulla la donazione di un immobile perché urbanisticamente abusivo

Dichiarata nulla la donazione di un immobile perché urbanisticamente abusivo La Corte d’Appello di Palermo (sentenza n. 1473 del 2018) accogliendo l’azione proposta dallo studio dell’avv. Vittorio Fiasconaro, ha dichiarato nullo un atto di trasferimento di un immobile (sito nell’isola di Pantelleria) perché lo stesso è risultato in parte abusivo al momento del rogito notarile. Il caso era quello di un atto di trasferimento nel quale il proprietario ave

Licenze di uso delle armi: le ultime novità

Licenze di uso delle armi: le ultime novità. Tra le novità giurisprudenziali in materia di rilascio di licenza per uso delle armi, tre sentenze, in particolare, meritano di essere passate in rassegna. 1. La prima delle pronunce oggetto di analisi ( n. 1314 del 2018 del Tar Sicilia – sede di Palermo) affronta una spinosa questione: è legittimo respingere l'istanza volta al rilascio di licenza di porto di fucile presentata da un soggetto incensurato e non

Qual é il numero massimo di alunni in una classe in presenza di disabili?

Venti, secondo il Tar Palermo (ordinanza n. 1478 del 2017). E tale limite opera sia per le prime classi di formazione sia per le classi successive. La norma che dispone tale regola è l’art. 5 del Dpr n. 81/2009. Nel caso in cui la classe risulti costituita da un numero maggiore di alunni, occorre impugnare il provvedimento con cui il Dirigente Scolastico ha disposto la formazione della stessa classe,e laddove l’atto non sia conosciuto si potrà far...

Si può svolgere un’attività commerciale in locali abusivi dal punto di vista urbanistico?

Il Consiglio di Stato ha detto no. Secondo un consolidato indirizzo giurisprudenziale nel rilascio dell’autorizzazione commerciale occorre tenere presente i presupposti aspetti di conformità urbanistico-edilizia dei locali in cui l’attività commerciale si va a svolgere, con l’ovvia conseguenza che il diniego di esercizio di attività di commercio deve ritenersi senz’altro legittimo ove fondato su rappresentate e accertate ragioni di abusività dei locali ...

I consiglieri comunali hanno diritto di accedere da remoto al sistema informatico dell’Ente?

Secondo il Consiglio di Stato, sì ( sentenza n.  3486/2018). Ai sensi dell’art. 43, comma 2 del d. lgs. n. 267 (recante il Testo unico degli enti locali), “i consiglieri comunali e provinciali hanno diritto di ottenere dagli uffici, rispettivamente, del comune e della provincia, nonché dalle loro aziende ed enti dipendenti, tutte le notizie e le informazioni in loro possesso, utili all'espletamento del proprio mandato”. A tal fine, le amministrazioni “ass...

Un privato può organizzare autonomamente il recupero degli imballaggi in plastica?

Sí e no, è la risposta del TAR Catania (sentenza n. 1253 del 2018) Ai sensi dell’art.183 del D.lgs. n.152/2006, comma 1, lett.a), è “rifiuto”: “qualsiasi sostanza od oggetto di cui il detentore si disfi o abbia l’intenzione o abbia l’obbligo di disfarsi”. In relazione alla nozione di “rifiuto” la giurisprudenza ritiene che in essa rientri qualsiasi sostanza o oggetto di cui il detentore si disfi, in qualsiasi maniera detta operazione sia compiuta. In part...

In quale caso il datore di lavoro può accedere ai verbali degli ispettori del lavoro?

Il delicato equilibrio tra esigenza di esercitare appieno il diritto di difesa e dovere di protezione del lavoratore è stato messo in passato  a dura prova allorquando il datore di lavoro ha chiesto di consultare il verbale ispettivo del lavoro per accertare eventuali fatti utili per la propria difesa. Un riferimento utile per valutare fino a dove può spingersi il diritto di accesso agli atti è rappresentato dal disposto dell’art. 2 del D.M. 4 novembre 19...